Nathanial Johnston | James Black | Andrew Hall

Raffaello (I classici dell'arte #3) by Nicoletta Baldini

"Oggi mia moglie ed io siamo andati a palazzo Pitti..." annota nel suo Diario Nathaniel Hawthorne: è il 10 giugno del 1985 e da qualche anno lo scrittore, console a Liverpool, percorre l'Europa con la metodicità, si direbbe, la prevedibilità dell'americano teso a cercare un senso alla sua vita attraverso la verifica e l'incontro di due culture. "La collezione di quadri... è la più interessante che io abbia visto, e non mi sento né forse mi sentirò mai in grado di parlare di uno solo... Ma il quadro più bello del mondo, ne sono convinto, è la Madonna della seggiola di Raffaello. La conoscevo attraverso cento incisioni e copie, e perciò mi ha illuminato con una bellezza familiare, sebbene infinitamente più divina di quando non l'avessi mai vista. Un artista la stava copiando, producendo qualcosa di assai vicino, certo, a un facsimile, e tuttavia senza, naturalmente, quel misterioso non-so-che che rende il quadro un miracolo".
Dalla Presentazione di Michele Prisco)

This novel is not available at the moment

Request Free Read

Read more free ebooks:


© 2018 SuperBooks_

We don't store any files, we just index the content of another websites via searchengines. If you have any questions please send email kakalot123 [at] gmail [dot] com